I comuni di Delia e Sommatino hanno sottoscritto una convenzione, della durata di un anno, per il servizio di trasporto scolastico degli alunni disabili, non in grado di camminare, residenti nei rispettivi territori.

<<Siamo felici di potere aiutare la comunità di Sommatino con il nostro pulmino e il nostro autista – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri. Il nostro intervento supplisce ad un’esigenza momentanea del Comune di Sommatino per il trasporto dei suoi alunni disabili residenti. La nostra collaborazione ha quindi lo scopo di consentire la mobilità a queste persone che ne hanno diritto al pari di tutti gli altri cittadini. Il nostro è un impegno di civiltà per rendere non discriminatorio l’accesso delle persone disabili ai servizi pubblici>>.

Al trasporto degli alunni disabili provvederà il Comune di Delia, con proprio pulmino attrezzato, omologato e abilitato secondo la normativa vigente e autista, coadiuvato da un assistente per disabili del Comune di Sommatino.

<<Si tratta di un intervento che ha una valenza sociale, coerente con la nostra visione politica tesa a cercare di risolvere concretamente i problemi delle persone con disabilità – aggiuge Bancheri – garantendo loro la più ampia mobilità. Un gesto che dimostra la nostra volontà di migliorare sempre più i servizi forniti alle persone disabili e la nostra attenzione verso le fasce più deboli alle quali vogliamo assicurare una maggiore e più dignitosa qualità della vita>>.

Le spese sostenute saranno a carico del Comune di Sommatino che corrisponderà al Comune di Delia la somma omnicomprensiva di € 2000 a titolo di compartecipazione.

Ufficio Stampa/Giovanni Proietto