IMG-20190527-WA0000

Terre di Collina farà parte del progetto “ITALIAE” promosso dal Dipartimento per gli Affari regionali e le autonomie (DARA) della Presidenza del Consiglio dei Ministri e cofinanziato nell’ambito del Programma Operativo “Governance e Capacità Istituzionale 2014-20120.

Il presidente dell’Unione Terre di Collina Gianfilippo Bancheri ha incontrato ieri il Direttore Generale del Dipartimento, Francesco Tufarelli, accompagnato da Francesco Minghillo esperto incaricato per lo svolgimento del progetto “ITALIAE.

Tufarelli ha spiegato che il progetto <<nasce con l’intento di rafforzare la capacità amministrativa e di gestione dei servizi degli enti locali e si propone – ha detto – di modernizzare il sistema amministrativo territoriale, migliorare le prestazioni degli enti locali e potenziare la capacità di governance>>.

Per il presidente di Terre di Collina Bancheri <<si tratta di un”iniziativa altamente innovativa e farne parte è un’opportunità unica. Siamo onorati – ha aggiunto Bancheri – che Terre di Collina sia stata selezionata e inserita nell’ambito del progetto Italiae. In Sicilia solo tre Unioni faranno parte del progetto ITALIAE. Sarà un’esperienza significativa che ci rafforzerà sotto il profilo della capacità amministrativa e di gestione dei servizi lungo un percorso di condivisione e di coinvolgimento tra i vari enti>>.

Per raggiungere gli obiettivi prefissati verranno realizzate sul territorio nazionale una serie di azioni di capacity building, rivolte agli individui e alle organizzazioni per migliorare e mantenere le competenze, le conoscenze e utilizzare gli strumenti, le attrezzature e le altre risorse necessarie per svolgere il proprio lavoro in modo competente.

<<E’ un vero e proprio salto di qualità che apre nuove prospettive d’intervento e di gestione nei nostri territori – ha detto infine il presidente dell’Unione Gianfilippo Bancheri>>.

All’incontro erano presenti la vice presidente del consiglio comunale Angelo Gallo e il consigliere Filippo Giordano.

Ufficio Stampa/Giovanni Proietto

Nella foto da sinistra: Minghillo, Gallo, Bancheri, Tufarelli, Giordano