La giunta municipale ha modificato il Piano esecutivo di gestione provvisorio 2019, approvato con deliberazione n. 2 del 9 gennaio 2019.

L’integrazione consiste nel riassegnare a tutti i responsabili di posizione organizzative , e non ad uno solo, la gestione del capitolo relativo alle “spese di funzionamento e mantenimento degli uffici”, del bilancio in corso di redazione.

In questo modo ciascun responsabile, per la parte di propria competenza, è responsabile di tutte le procedure di acquisizione delle Entrate.

<<Si tratta – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – di una modifica essenziale che serve a rendere più celeri le procedure amministrative e contabili. Un atto di riorganizzazione interna per migliorare l’efficienza complessiva dell’ente che fa seguito alla recente modifica dell’organigramma e del funzionigramma del Comune, con il quale è stato definito l’assetto dei vari organi, le posizioni e le relazioni esistenti tra di essi. Stiamo cercando – ha aggiunto – di incidere sul processo di crescita del personale nella sua dimensione organizzativa, migliorando cosi l’efficienza e la qualità dei servizi offerti alla cittadinanza>>.

Ufficio Stampa/Giovanni Proietto