Emanuele Riccobene

COMUNICATO STAMPA

17 settembre 2020

Emanuele Riccobene, dottore magistrale in Studi Storici e Geografici nonché esperto nella tutela del patrimonio culturale, è stato nominato referente storico della Settimana Santa di Delia.

La decisione è stata presa all’unanimità dal comitato direttivo dell’associazione che gli ha conferito l’incarico di storico della festa e responsabile delle manifestazioni culturali dell’Associazione.

<<Abbiamo appreso la notizia con grande gioia – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri. Siamo sicuri che Riccobene, al quale rivolgiamo i nostri migliori auguri, rappresenta, per la sua competenza e professionalità, un valore aggiunto per l’associazione>>.

Dal canto suo l’assessora alla Cultura e Beni Culturali, Piera Alaimo si è congratulata con Riccobene per la sua nomina, esprimendo anche la sua personale stima all’esperto, che da qualche anno collabora a titolo gratuito con l’amministrazione comunale di Delia.

<<E’ un incarico che ci onora e che da maggiore prestigio alla nostra associazione – ha dichiarato da parte sua Orazio Rumeo, presidente della Settima Santa di Delia. Emanuele Riccobene ha già fatto parte dell’Associazione e del Comitato Pro Mortorio che dal 2000 al 2010 furono guidati dal compianto Pasquale Caramanna>>.

Riccobene, dopo aver lavorato alla registrazione della cuddrireddra di Delia nel REIL, si sta, ora, occupando della ricognizione e della raccolta del materiale che riguarda gli aspetti della Settimana Santa (le recite ed il Mortorio, i lamenti, l’Incontro, le manifestazioni liturgiche). In particolare gli sforzi maggiori sono stati rivolti alla raccolta di tutta la documentazione esistente: fotografie, filmati, interviste ai “testimoni”.

Ciò per dimostrare – ha detto il presidente Rumeo – il forte legame che c’è sempre stato tra i deliani e la loro festa ed evidenziare così il valore storico e culturale di questa>>.

<<E’ questo il motivo che sta alla base della proposta di inserire a pieno titolo Emanuele Riccobene all’interno del Direttivo dell’Associazione – ha aggiunto il presidente. In questo modo egli potrà meglio collaborare alla buona riuscita dei festeggiamenti e, ancor più, ad una migliore valorizzazione della festa avendo la possibilità di studiare la documentazione in possesso dell’Associazione, organizzarne meglio l’ordinamento e promuoverla con i giusti criteri storici in occasione di manifestazioni culturali create ad hoc (eventi, conferenze, pubblicazioni)>>.

Emanuele Riccobene nel ringraziare il presidente e il direttivo per la sua nomina ha detto che si impegnerà al massimo: <<questo è l’unico modo possibile per contribuire alla buona riuscita dei festeggiamenti e alla giusta promozione dell’immagine della Settimana Santa di Delia >>.

Infine il presidente Rumeo, nel ringraziare Emanuele Riccobene per il suo impegno, ha ricordato che la festa di Pasqua a Delia ha una lunghissima tradizione, risalente addirittura al 1755, e che l’impegno del nuovo componente del Direttivo è volto proprio a rivalutare la tradizione pasquale a Delia attraverso lo studio di tutti quegli aspetti che contribuiranno a ricostruirne la storia e il forte legame con la cittadinanza e che l’iscrizione al REIL e al REIS, portate avanti dall’assessorato ai beni culturali del comune di Delia sotto la guida di Piera Alaimo, rappresenteranno sicuramente un riconoscimento importante per la “festa dei deliani”.

<<Il prossimo obiettivo che si propone l’Associazione – ha aggiunto – è il riconoscimento UNESCO, obiettivo certamente ambizioso e difficile ma che, se raggiunto, segnerà una grande possibilità di rilancio e prestigio per il paese, nonché il riconoscimento internazionale del forte rapporto identitario tra i deliani e la loro ultracentenaria tradizione>>.

Ufficio Stampa/Giovanni Proietto