Foto 1A Foto 2 Foto 4 Foto 5

Il Rotary Club Valle del Salso ha donato un defibrillatore DAE al Comune di Delia.

Ieri l’inaugurazione e la cerimonia di consegna dei brevetti ai partecipanti al corso BLSD (supporto vitale di base e defibrillazione precoce) che si è svolta nell’aula consiliare del palazzo municipale.

Alla cerimonia, oltre al sindaco Gianfilippo Bancheri, che ha portato i saluti istituzionali, erano presenti il governatore del Distretto 2110 del Rotary International, Valerio Cimino, che ha presieduto la cerimonia insieme al presidente Rotary Club Valle del Salso, Luigi Loggia.

Presenti anche Goffredo Vaccaro, presidente commissione BLSD Distretto 2110 del Rotary International, la dott.ssa Adriana Privitera e il dott. Salvo Alaimo docenti del corso. Ed anche il vice sindaco Calogero Lo Porto, l’assessora alla Cultura Piera Alaimo, l’assessore all’Agricoltura Antonio Gallo.

<< E’ con gratitudine che accogliamo la donazione di questo defibrillatore – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – il cui progetto è nato dall’impegno del Rotary Club Valle del Salso ed in particolare del suo presidente pro tempore, Luigi Loggia, al quale va il nostro più sincero riconoscimento. E’ un progetto che abbiamo sposato subito per la sua grande utilità sociale e perché ci da la possibilità di coltivare una speranza in più di salvare delle vite umane>>.

Il governatore del Distretto 2110 del Rotary International, Valerio Cimino, ha voluto da parte sua ringraziare il sindaco e l’amministrazione comunale per aver condiviso il progetto e per la collaborazione prestata, ed anche i docenti del corso di formazione BLSD, nonché i corsisti che hanno conseguito il brevetto per l’utilizzo del defibrillatore e appreso le tecniche di primo soccorso e rianimazione: <<Ognuno di noi dovrebbe conoscere le manovre salvavita – ha detto. E’ importante che più persone sappiano utilizzare queste manovre. Ecco perchè chiedo uno sforzo ulteriore per coinvolgere altre persone perché possano condividere questo progetto>>.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente del Rotary Club Valle del Salso, Luigi Loggia: <<Oggi – ha detto – siamo qui per i 32 operatori che hanno risposto alla chiamata “per chi vuole essere pronto a salvare una vita”. Al contempo vogliamo ringraziare il governatore del Distretto 2110 del Rotary International, Valerio Cimino, che oggi ci ha onorato della sua presenza e che ha sempre creduto nella bontà e nell’utilità del progetto insieme ai componenti della commissione del Distretto 2110 del Rotary International, con in testa il presidente Goffredo Vaccaro, coadiuvato dalla dott.ssa Adriana Privitera e dal dott. Salvo Alaimo, rispettivamente componente e istruttore BLSD della commissione del Distretto 2110 Rotary International, che con vera passione ed assoluta abnegazione, si prodigano e ci aiutano a diffondere capillarmente la cultura del soccorso immediato prima ed in attesa del soccorso sanitario istituzionale>>.

Al termine, nel portico all’ingresso del palazzo municipale, lo scoprimento della teca dove verrà collocato il defibrillatore, la cui installazione è in corso di ultimazione a cura della ditta Mastery di Delia, che condividendo l’iniziativa si è offerta di fare da sponsor offrendo tutti i lavori di installazione, compresi quelli di posizionamento dell’allarme.

Ufficio Stampa/Giovanni Proietto