La giunta municipale ha dato il via libera all’iniziativa “Un albero per ogni nuovo nato e minore adottato” prevista dalla Legge n.113/1992 modificata dalla Legge n.10 del 14 gennaio 2013.
Il progetto prevede la messa a dimora di 205 alberi, individuando, in questa fase iniziale, i bambini nati tra gennaio 2013 e ottobre 2019.
La legge prevede l’obbligo solo per i comuni al di sopra dei 15.000 abitanti ma l’amministrazione comunale, da sempre sensibile alle tematiche ambientali, ha deciso ugualmente di applicarla a Delia <<per rendere omaggio alle famiglie e ai bambini neonati o adottati>> ha scritto il sindaco Gianfilippo Bancheri in una lettera inviata ieri a 205 famiglie che saranno i protagonisti, con i loro figli, dell’iniziativa>>.
Ed anche perché <<“Un albero per ogni neonato” – continua Bancheri – è una iniziativa nella quale crediamo per promuovere l’impegno civico verso il verde pubblico, per aumentare il patrimonio arboreo nel nostro territorio, per combattere il disboscamento, per sensibilizzare i cittadini sul tema del verde urbano e della qualità della vita, perché niente è più importante della natura e degli alberi per la nostra vita>>.
L’amministrazione comunale ha anche deciso quali saranno i luoghi dove verranno piantumati gli alberi. Si tratta di via Campo, piazza Toronto, la villetta anfiteatro, la pineta di via S.Pertini, c/da San Calogero e via Berlinguer.
<<L’iniziativa – ha detto Gianfilippo Bancheri – continuerà nel tempo e vuole rappresentare l’impegno e l’amore di tutta la comunità per l’ambiente, il verde e la vita>>.
Ufficio Stampa/Giovanni Proietto