Ass_Gallo

Delia3, 13 settembre 2018

“Pesca di Delia IGP e mandorla: due prodotti strategici per lo sviluppo economico della Sicilia centro meridionale”. E’ il titolo del convegno organizzato dal comune di Delia in collaborazione con la Vitroplant Italia. Si svolgerà venerdi 14 settembre alle 18,30 presso l’aula consiliare del palazzo municipale.

L’iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Consiglio della Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia Ministero della Giustizia e dall’ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Caltanissetta.

L’incontro sarà preceduto dall’apertura di una mostra pomologica varietale di pesche nettarine e mandorle che si terrà presso gli stand in piazza Madrice.

<<Tra gli obiettivi del convegno – ha detto l’assessore all’Agricoltura Antonio Gallo – c’è quello di far conoscere una nuova varietà di nettarine, la Dulcior, che, nonostante non rientra nel panorama varietale della pesca di Delia, sembrerebbe possedere caratteristiche interessanti da un punto di vista commerciale. Periodicamente vengono messe in commercio nuove tipologie di frutto che spesso presentano standard qualitativi sempre più elevati. Ciò grazie alla ricerca e all’attività di miglioramento genetico. Allo stato attuale non sappiamo però – ha aggiunto Gallo – come la Dulcior potrebbe reagire nel nostro territorio dal punto di vista agronomico>>.

<<Per il comparto agricolo dell’interland deliano le nettarine e le pesche rappresentano una risorsa strategica della nostra economia. Ecco perchè poniamo la massima attenzione nei risultati della ricerca e dell’innovazione – ha aggiunto infine l’assessore Gallo>>.

Ospite del convegno Stefano Foschi ricercatore e tecnico al Centro di Ricerca Produzioni Vegetali di Cesena.

Parleranno l’agronomo Calogero Insalaca della Vitroplant Italia e Salvatore Fontanazza, presidente del Comitato promotore Igp Pesca di Delia.

Al termine ci sarà la premiazione del miglior packaging e la consegna di tute da lavoro offerte dagli sponsor. Previsto in chiusura uno spettacolo d’intrattenimento musicale.

Ufficio Stampa/Giovanni Proietto