Mancuso e figli con siindaco Bancheri

Il Comune di Delia ha affidato, per tre anni, alla ditta Mancuso Tommaso di Delia la manutenzione dell’area adibita a verde pubblico antistante l’anfiteatro di via Pertini, di proprietà comunale. La convenzione stipulata tra le parti è rinnovabile su richiesta.

La convenzione con la ditta Mancuso è stata possibile sulla base di un regolamento per l’affidamento di spazi destinati a verde pubblico senza fini di lucro a soggetti privati.

Il regolamento è stato approvato dal consiglio comunale nel maggio 2014 su proposta dall’amministrazione comunale.

<<Nel rispetto delle regole – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – potremo ovviare alla carenza di risorse per la manutenzione degli spazi pubblici e al contempo soddisfare la naturale esigenza dei cittadini di partecipare direttamente alla gestione del bene pubblico. In questo modo possiamo raggiungere due obiettivi importanti per la comunità. Il primo è la cura degli spazi e delle aree pubbliche per migliorare il decoro e la vivibilità complessiva della città. Il secondo obiettivo riguarda la responsabilità sociale condivisa dei privati cittadini che diventano in questo modo coattori dello sviluppo sostenibile del loro territorio>>.

La manutenzione e la riqualificazione dell’area sarà effettuata a totale cura e spese della ditta privata affidataria, che si impegna, durante il periodo di affidamento, ad osservare le le norme in materia di sicurezza. L’area a verde resterà destinata ad uso pubblico.

<<Sono felice – ha detto da parte sua Tommaso Mancuso – che l’amministrazione abbia accolto la mia richiesta. In questo modo avrò l’opportunità di curare uno spazio verde pubblico e di rendermi utile alla cittadinanza. Spero di adempiere a questo mio compito e di contribuire alla cura e al miglioramento della città in cui vivo e lavoro>>.

La convenzione prevede inoltre la possibilità di interventi del personale comunale sull’area se ce ne sarà la necessità.

Ufficio Stampa/ gp